Aula magna Ulisse Dini della Scuola di Ingegneria, largo Lucio Lazzarino, Pisa

03/05/2019 14:00 – 18:30

Questo evento formativo è rivolto sia ai professionisti che si occupano di progettazione delle cabine elettriche MT/BT di utente, sia a quanti devono garantirne il funzionamento, incluso l’adeguamento delle soglie di taratura dei relé di protezione in conformità alle esigenze dell’utente e alle prescrizioni del Distributore.

Obiettivi specifici saranno:

  • la conoscenza dell’attuale architettura delle reti in media tensione
  • l’analisi dei problemi di selettività amperometrica e cronometrica fra le protezioni MT dell’utente e del Distributore, fra le protezioni MT e BT in cabina d’utente

l’analisi delle buone pratiche manutentive

Relatori

Pietro Antonio Scarpino

Libero professionista iscritto all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Firenze, opera nell’ambito della progettazione, direzione e collaudo di importanti impianti elettrici in MT e BT sia in campo industriale che civile e terziario; è specialista nella progettazione di segnaletica luminosa per elisuperfici.

Dottore di ricerca, è Professore a contratto all’Università di Firenze per l’insegnamento di “Impianti elettrici” del corso di laurea magistrale in Ingegneria Elettrica e dell’Automazione e rappresenta l’Università di Firenze nel Gruppo Universitario Sistemi Elettrici per l’Energia.

È Presidente della sezione Toscana-Umbria dell’AEIT e membro esperto del Comitato tecnico amministrativo del Provveditorato interregionale per le opere pubbliche di Toscana, Marche e Umbria; è anche membro dei comitati tecnici CEI CT 205 – Sistemi HBES (Home e building automation) e UNI CT 023/GL 03 “Illuminazione di sicurezza negli edifici”.

Programma

ore 14,00 – 14,30             registrazione dei partecipanti e saluti

ore 14,30 – 18,30             esposizione degli argomenti

Architettura delle reti in media tensione a neutro isolato e neutro a terra tramite bobina di Petersen (neutro compensato)

Selettività amperometrica e cronometrica, sia per le sovracorrenti che per i guasti verso terra, tra le protezioni in MT dell’utente e le protezioni MT in cabina primaria del Distributore e tra MT e BT in cabina secondaria

Pratiche manutentive e relative applicazioni esemplificative

Certificazioni

La partecipazione al Seminario riconosce agli Ingegneri N. 4 CFP per la formazione continua obbligatoria permanente per attività non formale, oltre a 4 crediti formativi per l’aggiornamento degli RSPP.